Salone dell’automobile di Torino

Salone dell’automobile di Torino

Il Salone internazionale dell’automobile, meglio noto come il Salone di Torino, è stata per decenni una delle manifestazioni espositive di automobili più prestigiose del mondo e di certo la più importante a livello italiano.

Nel 1900 ci fu la prima edizione chiamata semplicemente Mostra di Automobili che si tenne nella Palazzina delle Belle Arti al Parco del Valentino su una superficie di 800 metri quadrati.

Salone dell'automobile di Torino
Di Carrozzeria Barbi – http://www.barbi.it/galleria-modelli-storici/#dp_lightbox[]/64/, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59723856
Negli anni la manifestazione vide un continuo sviluppo, tanto che nel 1959 fu necessario trovare nuovi spazi perché gli espositori ed i visitatori erano in continuo aumento: fu così costruito il Padiglione N.5 su progetto dell’ingegnere Riccardo Morandi ad oggi considerato una delle espressioni più significative del razionalismo italiano del Dopoguerra, per i suoi elementi architettonici innovativi.

Questa sede fu costruita appositamente per rendere ancora più prestigioso il Salone dell’Auto e qui furono moltissime le vetture presentate in anteprima mondiale. Il padiglione N.5 fu collegato con la parte già esistente attraverso una galleria sotterranea lunga 150 metri dotata di tapis roulant.

Il salone, molto ampio, circa 143x 69 metri ed un’altezza di soli 8 metri, fu costruito utilizzando la tecnica del cemento precompresso. La struttura è dotata di travi di 25 cm di spessore che si incrociano dando origine alla volta e si appoggiano su 4 punti.

L’edificio fu concepito per avere tre location ben distinte: le due gallerie laterali ed il salone voltato dotato di lucernari.

Nel 1984 la manifestazione si trasferì negli spazi espositivi del Lingotto dove continuò ad esistere fino al 2002, anno della chiusura definitiva. Fece in tempo a festeggiare il centenario nel 2000 quando si tenne la 68* edizione.

Il Padiglione N.5 nel 1996 cessa la sua funzione originale e viene trasformato in un parcheggio; negli anni è stato eseguito un intervento di recupero ed oggi il Padiglione ha cambiato ancora la sua destinazione d’uso.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi