Porte in vetro: vantaggi di questa soluzione di arredo

Le porte in vetro sono dei veri e propri complementi di arredo per gli interni di casa. Oltre alla funzione classica di una porta, creano un ambiente raffinato e moderno e riflettono il gusto di chi vive l’intimità domestica.

In passato la prima caratteristica di un’abitazione era quella di risultare funzionale mentre oggi l’attenzione ricade su elemento di arredo. Scegliere porte interne in vetro vuol dire arredare la casa in un’ottica diversa, che punta ad uno stile unico e innovativo.

Vantaggi delle porte interne in vetro

Indipendentemente dal tipo di apertura e della struttura che si sceglie, il serramento in vetro è una delle finiture più cool e di design. Tuttavia si tratta di differenze rilevanti dal punto di vista economico perciò sarebbe utile conoscere i prezzi, sopratutto se abbiamo bisogno di misure non standard che potrebbero far lievitare i costi. Per questo abbiamo provato questo form sul sito porteitaliane.com che permette di inviare la richiesta di preventivo per la porta in vetro realizzata seguendo le seguenti indicazioni:

  • tipo di vetro
  • numero ante
  • tipologia di montaggio
  • larghezza e altezza del vano

Così oltre al prezzo certo, conosceremo i tempi di lavorazione ed un riepilogo con i particolari tecnici della porta richiesta. Decidere di installare le porte in vetro si traduce in una serie di vantaggi che andranno ad arricchire il progetto casa che abbiamo in mente. Vediamo quali sono i principali.

Maggiore luminosità

La caratteristica di più grande rilievo è la capacità della porta in vetro di filtrare la luce e rendere tutti gli ambienti più luminosi e accoglienti. La trasparenza del vetro, sia in versione lucida che opaca, satinata, laccata o sabbiata, è in grado di ricevere e espandere nella stanza ogni tipo di luce.

L’effetto della luce naturale così come quello della luce artificiale saranno amplificati al massimo. Daranno maggior luminosità anche a quegli ambienti per definizione più bui e agli angoli nascosti.

Più accostamenti con gli stili di arredo

Ampie le possibilità di arredo che una porta in vetro permette. E’ possibile, partendo da essa, attribuire ad una stanza lo stile che più ci piace. La leggerezza del vetro infatti consente gli accostamenti di design più disparati, andando a soddisfare ogni tipo di esigenza e di gusto.

Le idee su come sfruttare la magia e la trasparenza di una porta in vetro sono tante. Un suggerimento per ricreare un ambiente simile a quello di un loft dove prevale lo stile industrial è quello di creare porte vetrate con profili in metallo.

Se sono grandi e scorrevoli diventano delle pareti vetrate in movimento. La casa acquisterà un tocco moderno e attuale che tanto piace agli arredatori d’interni.

Maggiore personalità

La progettazione degli interni di una casa spesso si occupa di molti altri elementi di arredo e solo in un secondo momento ci si concentra sulle porte. Questo comportamento non è corretto perché le porte sono dei veri e propri oggetti di arredo, sempre esposte alla vista di chi vive in casa e degli ospiti.

Se ne stanno sempre più accorgendo interior designer ed architetti che nei loro progetti creativi considerano le porte elementi molto importanti. La porta in vetro è in grado di regalare una forte personalità all’ambiente, indipendentemente dallo stile della casa.

Puntare su un serramento in vetro è un segno di creatività e innovazione, che si accosta bene ad un interno elegante ma anche ad uno spazio più giovane e dinamico.

Più spazio a disposizione

Le porte di vetro hanno tra i pregi quello di rappresentare un tratto di congiunzione tra un ambiente e l’altro e non quello di chiudere e dividere i vani. Proprio per questo gli infissi in vetro sono particolarmente indicati per piccole metrature, dove gli spazi sono ridotti.

Se il serramento inoltre è scorrevole maggiore sarà la percezione di una profondità che in realtà è piuttosto ridotta. Il tutto è dovuto alla continuità visiva che si ottiene.

Maggiore connessione tra le stanze

In quest’epoca storica le abitazioni sono perlopiù intese come ambienti fatti di grandi spazi, in cui non si avvertono quasi più le divisioni tra una stanza e l’altra. E’ il concetto di open space che ha ridisegnato gli interni, rendendo la casa vivibile a 360°.

Naturalmente questo limita in qualche modo l’intimità e a volte rischia di rappresentare un limite. Ciò accade anche quando si cucina e si rischia di far arrivare odori sgraditi anche in altri vani.

Con la porta in vetro o una parete scorrevole in vetro si risolve il problema perché gli ambienti rimangono interconnessi tra loro ma non divisi completamente.

Conclusioni

Le porte in vetro per interni sono la soluzione ideale per chi sente di voler arredare casa con uno stile creativo e innovativo. I serramenti in vetro si possono scegliere in svariate finiture e diversi sistemi flessibili.

Riescono ad integrarsi perfettamente in ogni contesto dandogli quel carattere unico. Se scelte nella tipologia scorrevole riducono notevolmente l’ingombro andando ad amplificare lo spazio.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi