Palazzo Unicredit Milano

Il palazzo Unicredit, coosciuto anche come Unicredit Tower è il grattacielo pù alto di Milano e d’Italia. Inaugurato nel 2014, si trova nel Centro Direzionale meneghino: è alto ben 230 metri, guglia compresa ed è cosituito da 31 piani.

La Torre Unicredit è diventato in pochi anni il simbolo di Milano ed è stato realizzato all’interno del progetto Porta Nuova, nelle vicinanze della stazione di Porta Garibaldi e Corso Como.

Si staglia sulla piazza intitolata a Gae Aulenti ed è sopraelevata rispetto al piano stradale di sei metri. Di forte impatto estetico l’edificio si presenta con una linea sinuosa e morbida. L’altezza del grattacielo è pari a 152 metri e la sua guglia imponente svetta verso il cielo con i suoi 78 metri.

Il palazzo Unicredit a nord è composto da una facciata interamente vetrata mentre a sud è rivestito con dei moduli frangisole orizzontali per consentire una migliore irradiazione solare. Al suo interno lavorano circa 4000 dipendenti del gruppo bancario Unicredit.

La Torre Unicred sorge come detto all’interno della piazza Aulenti ed è uno degli edifici ecosostenibili che fanno parte del complesso progettato dall’architetto Cèsar Pelli. Oltre al palazzo Unicredit, il più alto, ci sono la Torre B, alta 100 metri e composta da 21 piani e la Torre C, con i suoi 50 metri di altezza e gli 11 piani.

Al di sotto delle costruzioni si estende un’area commerciale su due livelli che occupa oltre 6,300 metri quadrati e un’area terziaria che misura 50,500 metri quadrati.

Architettura della guglia

La parte più suggestiva dell’edificio è certamente l’iconica guglia. La sua struttura a forma di spirale che si riduce salendo verso l’alto, è stata posizionata pezzo per pezzo attraverso l’impiego di un elicottero e operai specializzati.

Si è trattato di un’operazione particolare e difficile anche per la posizione della guglia rispetto all’edificio. Questa collocazione insolita è stata progettata dopo aver effettuato test di staticità che tenevano in considerazione anche le spinte dei venti.

La guglia è stata interamente costruita in acciaio traforato, consderando il clima della città e la forza degli agenti atmosferici, in modo da evitare probabili formazioni di ghiaccio.

I cittadini milanesi possono godere di una splendida illuminazione notturna della torre, completamente ricoperta da led luminosi in colori differenti. In occasione delle festività della Repubblica e di ricorrenze nazionali la Torre Uniciredit viene illuminata con i colori classici della nostra bandiera.

In altre occasioni l’illuminazione ha simboleggiato la vicinanza e la solidarietà del nostro Paese verso quelle realtà colpite da attentati ed eventi tragici. Per ricordare le vittime degli attentati al Bataclan e allo Stade de France nel novembre 2015 la guglia era stata illuminata con i colori della bandiera francese.

Foto di Di PlflcnOpera propria, CC BY-SA 4.0, Collegamento.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi