Kilometro rosso è il nome curioso che appartiene al parco scientifico e tecnologico progettato nel 2002 dall’architetto Jean Nouvel e che deriva dal fatto che si estende esattamente per un chilometro lungo l’autostrada A4 Milano – Bergamo, al confine con Stezzano.

Oltre 200 mila metri quadrati per questa specie di campus dedicato all’innovazione e alla ricerca in cui sono confluite diverse aziende e società differenti tra loro, voluto da Alberto Bombassei della Freni Bembo.

Kilometro rosso deve il suo nome al lungo muro rosso creato con particolari profili di alluminio ed alto 10 metri che l’architetto ha realizzato per due motivi diversi ma convincenti: il rosso è un colore forte e vivace che si nota subito e in omaggio alla ditta committente, la Brembo, che crea freni alla Ferrari, il cui colore rosso è noto in tutto il mondo.

Passando in autostrada si rimane colpiti da questo muro che ha la funzione di proteggere dai rumori esterni il parco tecnologico ma al contempo si evince che la scelta architettonica è efficace e ben si fonde con l’area verde all’interno del polo high tech: al di là del muro poche strutture lineari e con ampie vetrate hanno dato vita ad un luogo piacevole nel quale fare ricerca e laboratori.

Progetti all’avanguardia, ricerca e sviluppo tecnologico procedono di pari passo immersi in un’architettura contemporanea che ben si coniuga all’ambiente circostante.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi