Edificio per uffici

L’Edificioper Uffici è una creatura di Vittorio Gregotti, di Giotto Stoppino e di Ludovico Meneghetti. La sua realizzazione risale agli anni ’60 del ‘900. Costruita nel bel mezzo di Novara, questa struttura avrebbe dovuto ospitare una banca, nelle intenzioni sita al piano terra del fabbricato, ed una serie di locali variamente adibiti ad uffici o a studi privati da collocare nei piani immediatamente superiori.

Seppure costretto ad inserirsi in un contesto architettonico evidentemente meno recente, la zona è quella del centro storico di Novara, l’Edificio degli Uffici si armonizza alla perfezione con l’ambiente circostante. Le sue linee rigide e geometriche assecondano l’andamento verticale dei palazzi limitrofi. Tuttavia, seguendo dettami architettonici sicuramente più moderni, il fabbricato consta di vari moduli dimensionali realizzati grazie all’impiego di materiali e stili compositivi del tutto indipendenti.

Caratteristiche della costruzione sono la personalissima reinterpretazione del concetto di bugnato ed il particolare impiego delle vetrate. Da segnalare è anche la zoccolatura in serpentino che cinge l’intero piano terra. Al giorno d’oggi il palazzo ha più che altro funzione abitativa.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi