Caminetto elettrico: soluzione di design e funzionale per arredare casa

Il camino elettrico rappresenta una valida soluzione per tutte quelle persone che desiderano avere in casa un camino ma non possono installarne uno per motivi strutturali oppure economici.

Optare per il classico camino infatti non sempre è possibile: a volte si riscontrano degli impedimenti di natura tecnica, altre ancora degli ostacoli riconducibili alla sfera economica. Il camino elettrico può rappresentare una valida alternativa al camino a legna.

Caminetto elettrico

Se un tempo il calore all’interno di un camino poteva essere prodotto solo ed esclusivamente dalla legna da ardere, oggi si è pensato ad una soluzione molto più pratica e veloce per riscaldare gli ambienti e per dare un tocco di stile alle case. Ci riferiamo al camino elettrico, vero e proprio oggetto di design, che per funzionare non necessita di essere connesso ad una canna fumaria ma soltanto di essere collegato alla rete elettrica. Questo significa che praticamente tutti gli ambienti e tutte le strutture possono essere compatibili con la sua installazione e che non sarà necessario perdere tempo a pulire la cenere ed i residui della legna carbonizzata sparsi qui e lì per la casa dopo qualche ora di utilizzo.

I più romantici si staranno sicuramente chiedendo se l’impatto visivo è comunque paragonabile a quello garantito dal camino tradizionale. Rispondiamo subito dicendo che questi camini sono perfettamente in grado di riprodurre l’effetto fiamma in maniera alquanto realistica. Un sistema di luci in fibra ottica a funzionamento intermittente ricrea infatti l’immagine del fuoco dando vita ad una resa suggestiva al punto giusto. Insomma: non sentirete lo scricchiolio della legna sul fuoco o l’odore del combustibile, ma l’atmosfera sarà comunque suggestiva.

Tipologie di camini elettrici

I camini elettrici non sono tutti uguali. Le aziende, nonostante si tratti di un prodotto relativamente giovane, sono state in grado di differenziare parecchio questo articolo dando vita a soluzioni adatte per ogni tipo di esigenza. Basta guardare i modelli proposti da Barzotti Arredamenti per vedere quante forme differenti esistono per adattarsi ad ogni soluzione abitativa per soddisfare i gusti e le necessità di tutti i possibili clienti. Abbiamo così dei modelli da pavimento o dei semplici effetti fiamma, dei bracieri elettrici o delle soluzioni da parete.

Camino elettrico da pavimento

Scegliendo un camino da pavimento avremo a che fare con dei prodotti da installare accanto al muro. Essi possono avere diversa fattura ed essere realizzati con materiali e forme differenti in modo da adattarsi a diversi contesti.

Camini elettrico effetto fiamma

Gli effetti fiamma rientrano anch’essi nella famiglia dei camini elettrici, ma la loro funzione non è esattamente quella di produrre calore. Essi servono a creare atmosfera ed a fare della stanza in questione un ambiente suggestivo ed accogliente. Sono in fin dei conti dei veri e propri elementi di arredo a cui si dovranno affiancare perciò altri strumenti utili a produrre del calore.

Bracieri elettrici

I bracieri elettrici invece somigliano parecchio a dei veri e propri scaldini a carbone e, una volta in funzione, ripropongono fedelmente l’immagine di una fiamma. Questi apparecchi sono in grado di riscaldare notevolmente gli ambienti dato che lavorano ad una potenza di circa 1500-2000W.

Camino elettrico da parete

I camini da parete infine hanno un aspetto estremamente lineare, adatto soprattutto a contesti molto moderni, e si caratterizzano per un’estrema funzionalità.

Perché comprare un camino elettrico?

Dei vantaggi legati all’estrema facilità di installazione e di manutenzione di quest’oggetto abbiamo già parlato. Riassumendo diciamo quindi che per l’installazione non servono canne fumarie né tanto meno è necessario pulire dopo ogni utilizzo.

Un camino elettrico può essere alimentato a bioetanolo o persino ad acqua, cosa che permette di ridurre sensibilmente l’impatto ambientale legato all’impiego di un focolare.

Esso poi, elemento che in molti ignorano, può essere tranquillamente installato persino al di fuori delle mura domestiche, magari in terrazza o nel giardino, ricreando anche lì degli ambienti vivibili in condizioni climatiche proibitive. Basterà ad esempio costruire una veranda per ricavare così un vano in più perfettamente utilizzabile anche in inverno.

Camino elettrico consumi

Relativamente ai consumi poi dobbiamo specificare che i caminetti elettrici andrebbero utilizzati a supporto di altri mezzi utili per il riscaldamento domestico. A meno che non si decida di installarne uno in ogni stanza infatti, difficilmente questi apparecchi possono garantire una copertura valida per tutta la metratura dell’appartamento.

Ritornando comunque al discorso dei consumi diciamo che in linea generale l’utilizzo di questo oggetto richiede circa 205W orari prendendo come punto di riferimento un caminetto elettrico alimentato ad acqua. In nostro computo è ovviamente destinato a variare a seconda del fatto che si prediliga una versione a bioetanolo, a led e così via.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi