Acquistare mobili nuovi dopo il trasloco nella nuova casa

Cambiare casa è aprire una nuova pagina della vita perché a parte lo stress del trasloco, è l’inizio di un nuovo percorso e quasi sempre arredare la casa, sia con i mobili che già abbiamo che con l’acquisto di nuovi pezzi, è piacevole e stimolante.

Certo è necessario organizzarsi già prima del trasferimento nella nuova abitazione per non dover affrontare il giorno del trasloco momenti di difficoltà e ritardi nelle operazioni da effettuare.

Trasferire i vecchi mobili in casa nuova

Per prima cosa, ben prima del fatidico giorno del trasloco, devi avere ben chiaro quali saranno i mobili che vuoi tenere e spostare nella nuova dimora. E’ consigliato un sopralluogo nei vani vuoti, per prendere le misure e immaginare la collocazione degli arredi in modo da facilitare la posa degli elementi.

Se hai mobili che non vuoi tenere non devi portarli nella nuova casa perché sarebbe inutile, meglio pensare da subito a rivenderli o regalarli così da liberarti di ciò che non serve con un certo anticipo.

Quasi sicuramente contatterai una ditta di traslochi, esperta nel montare e rimontare i mobili in uno o pochi giorni di lavoro ed è meglio perché grazie alla loro professionalità sapranno effettuare le operazioni in maniera competente e con efficienza. Tra l’altro esistono dei servizi di deposito mobili, dui cui puoi vedere un esempio alla pagina www.gigliotraslochi.it/servizi/deposito-mobili, permettono di custodire, per tutto il tempo necessario dagli arredi domestici e da ufficio fino a macchinari e documenti cartacei, in attesa che decidiate cosa farne.

Alcuni pezzi di arredo sono versatili e li potrai collocare in modo diverso rispetto alla casa di prima, dando un tocco di novità all’ambiente: ad esempio una cassapanca che avevi nella stanza da letto può arredare l’ingresso o la poltrona da sempre in salotto può essere spostata in camera.

Per rendere più rapide le destinazioni degli scatoloni ricordati di etichettare i pacchi con colori diversi o scrivere sopra il locale in cui andranno, saranno così posizionati ognuno nella stanza giusta fin da subito.

La scelta dei mobili nuovi

In teoria sarebbe un’ottima cosa avere già i nuovi mobili prima di andare a vivere nella futura casa ma in realtà non bisogna giocare troppo d’anticipo ed acquistare tutto in fretta perché è meglio vivere l’ambiente per capire davvero cosa ci piacerebbe avere e cosa ci manca. Non bisogna correre il rischio di ritrovarsi poi con troppi elementi, è preferibile costruire il proprio nido poco alla volta, ed è anche più divertente e meno dispendioso.

La tua nuova casa dovrà avere la tua impronta e rispettare il tuo stile. Per questo devi affidarti al tuo gusto per scegliere gli arredi e i colori che andranno a definire l’ambiente. Puoi pensare già prima del trasloco a questi elementi, guardarti in giro e prendere nota di ciò che ti servirà.

Non dimenticare di calcolare anche un preventivo di spesa, compreso un ulteriore 20% in più in modo da non avere sorprese per il tuo budget.

Per arredare una casa in maniera armonica devi abbinare materiali e colori. Il legno è un elemento molto versatile che pur se classico ben si presta ad abbinamenti con pezzi di arredo e tessuti moderni che daranno alla stanza una luce accogliente e confortevole.

Sarà la tua casa e deve tener conto delle tue esigenze: la tua impronta nella scelta degli arredi darà quel tocco di personalità che ogni ambiente deve avere.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi